Urf_1_1

RAFFREDDAMENTI URP – URCP – URCL – URF

RAFFREDDAMENTI PER TESSUTI E TESSUTI NON TESSUTI

RAFFREDDAMENTO A PERCUSSIONE URP

Unità di raffreddamento a percussione, l'aria aspirata dall'ambiente, viene soffiata con flussi contrapposti sul tessuto. Questo tipo di raffreddamento, viene inserito all'uscita delle rameuse con il tessuto ancora in catena. Possibilità di installare una doppia unità per incrementare l’abbattimento di calore del tessuto.

 

RAFFREDDAMENTO A CILINDRO PERFORATO URCP

Unità con cilindro perforato e rulli di rinvio del tessuto. L'azione di raffreddamento avviene per attraversamento dell'aria, la quale viene aspirata lungo tutta la superficie del tamburo costretta ad attraversare il tessuto viene poi espulsa dal ventilatore centrifugo. Questo tipo di raffreddamento viene posto normalmente all'uscita delle rameuse con il tessuto fuori catena.

 

RAFFREDDAMENTO A CILINDRO RAFFREDDATO A LIQUIDO URCL

Unità con uno o più cilindri raffreddati a liquido, il quale può essere a circuito aperto (acqua a perdere) oppure a circuito chiuso (con glicole e macchina frigorifera). In quest'ultimo caso si possono ottenere temperature molto basse del cilindro fino a 5 - 8 °C. Posto a valle della rameuse è indicato per gli articoli spalmati. Può essere impiegato comunque su articoli che necessitano di un forte sbalzo di temperatura o che sono impermeabili all'aria.

 

RAFFREDDAMENTO A FALDE URF

Unità dotata di soffierie con ugelli intercalati tra le falde. L'azione di raffreddamento avviene per lambimento dell'aria aspirata dall'ambiente, viene soffiata con flussi alternati sul tessuto.

I rulli di rinvio possono essere tutti folli oppure comandati con comando unico, per articoli delicati è possibile il comando individuale dei rulli con controllo di tiro..

La macchina può essere posta dopo un essiccatoio/polimerizzatore tipo Hotflue.